Impressionismo e Avanguardie

Venerdì, 4 Maggio, 2018 - 14:00

 

Dal Philadelphia Museum of Art 50 capolavori del collezionismo americano fine '800.

Dal Museo di Filadelfia arrivano a Palazzo Reale di Milano cinquanta importanti opere di artisti tra Impressionismo, Post-Impressionismo e Avanguardie del primo novecento. E' l'occasione non solo per vedere quadri di autori amatissimi e molto famosi, ma anche per indagare la storia del collezionismo americano, una storia appassionante di dollari e soprattutto di coraggio.

Mentre il pubblico europeo, infatti, guardava con diffidenza alle provocazioni antiaccademiche di Van Gogh, di Cezanne, di Picasso e dei maestri della Modernità , gli "yankees", che rappresentavano il mondo nuovo, anticonvenzionale, libero e che avevano più difficoltà a sentir come propri i dipinti religiosi del Vecchio continente, acquistavano spesso a prezzi molto convenienti capolavori che sarebbero diventati "icone" dell'arte moderna.

Tra l'altro, il poter vedere quadri così innovativi nel proprio Paese senza dover attraversare l'oceano, avrebbe dato origine ad un'arte americana, non più suddita del passato europeo ma pronta ad incarnare la propria leggenda di attualità, di fresca ed immediata contemporaneità : il mito impossibile di un mondo senza passato.

A Palazzo Reale venerdì 4 maggio visita con la storica dell'arte Anna Torterolo.

Sono aperte le prenotazioni - 02/66114499 - 349/0777807

 

Tipologia di evento (es. Musicale):