Otello spritz

Venerdì, 3 Marzo, 2017 - 21:00

 

Venerdì 3 marzo, secondo appuntamento in collaborazione con il Teatro della Cooperativa legato al cartellone della stagione 2016-2017.

“Otello Spritz”, ovvero Shakespeare da conservare o Shakespeare da tradire?  Un incontro pubblico, una prima della prima, per la  riscrittura contemporanea e di parte compiuta da Renato Sarti (Jago), affiancato da Margaret Rose, docente di lingue e letterature straniere all’Università degli Studi di Milano.

Il finale? Per una volta, in Otello Spritz, si invertono le parti: Desdemona impugna una calibro 8 e con il sottofondo musicale di Bang Bang, canzone anni ’60 di Cher, crivella di proiettili sia Jago sia Otello dando voce a migliaia di vittime di femminicidio. Del resto Desdemona conclude dicendo: “Da quattro secoli mi danno della puttana e mi uccidono. E’ ora di piantarla!”